Modern Magic – Magia Moderna

Modern Magic - Magia Moderna

Congresso Magico Internazionale Club Magico Italiano Abano Terme 13/16 ottobre 2016 6 MAGIA MODERNA Dal Presidente F.I.S.M. N. 2 - 2016 L’EVOLVERSI DELLA MAGIA di Domenico Dante.
L’esperienza di cui parlo oggi mostra un mondo molto diverso da quello che noi
prestigiatori immaginiamo mettendo in evidenza come delicati equilibri fra “teatro e
show business” possano non solo convivere ma anche creare situazioni di eccellenza
in cui la nostra Arte viene sicuramente valorizzata. LA SECONDA EDIZIONE DI UN FESTIVAL ECCEZIONALE: IL “GOLDEN MAGIC”. Quest’anno l’apertura di questo straordinario festival, senza alcun dubbio la più importante produzione della nostra Arte del Paese, é avvenuta a San Pietroburgo. Ancora una volta la FISM era presente per supportare ed assistere gli organizzatori egli Artisti, una iniziativa che ha dato e da alla FISM ed alla Magia un’importante promozione internazionale.

DUE SERATE DI MAGIA NELLA CITTA DEGLI ZAR
Tutti gli Artisti hanno concordato che raramente hanno ricevuto un benvenuto cosìcaloroso e piacevole da parte degli organizzatori. Il team di produzione ha fatto tutto il possibile affinché gli artisti vivessero un’esperienza veramente indimenticabile in Russia. L’hotel a cinque stelle, situato nel centro storico ed una visita con bus guidata era stata organizzata per mostrare la bellezza dela capital degli zar, visita seguita ad una visita al famosissimo museo dell’Hermitage. Gli spettacoli hanno avuto luogo al
famoso “Oktyabrsky Grand Concert Hall”, con un eccezionale palcoscenico super attrezzato ed una capacità di 3800 spettatori. Quando un sogno diventa realtà Continua la mia analisi su un argomento, come il lettore avràcapito, che mi sta particolarmente a cuore con la speranza che queste considerazioni possano essere uno spunto per una costante riflessione per promuovere ed elevare l’Arte Magica.
Un teatro da 6.500 spettatori ed un palcoscenico super attrezzato.
  1. 2 - 2016 Dal Presidente F.I.S.M. MAGIA MODERNA 7
    “CROCUS CITY HALL”, IL LUOGO PER UNO SPETTACOLO VERAMENTE MAGICO
    Dopo il secondo show in San Pietroburgo il cast è stato trasferito di notte a Mosca con la mitica “Freccia Rossa” dove, prima di ritirarsi nel vagone letto, ha trascorso momenti di festa al vagone ristorante. A Mosca la troupe é stata alloggiata nello splendido “Hilton Double Tree Hotel” per godere di un piacevole relax prima delle prime prove al mitico ‘Crocus City Hall, sicuramente il più prestigioso auditorio del Paese .
FISM. UN SUPPORTO ATTIVO
Il coinvolgimento della FISM in questo prodigiosa produzione è il risultato della mia conoscenza con un produttore televisivo appassionato di magia. Quando due persone condividono la visione dello stesso obiettivo: elevare e promuovere la nostra Arte offrendo, allo stesso tempo, le stesse condizioni di lavoro delle migliori produzioni dello show-business, il risultato il non può che essere eccezionale.
Lo scorso anno lo spettacolo a Mosca, 6500 posti, il tutto esaurito, è stato mandatoin onda, in prima serata, da uno dei due principali canali TV “Russia1” raggiungendo più di 25 milioni di spettatori. Nel 2016, circa 26.000 spettatori hanno presenziato allo spettacolo dal vivo e 50 milioni sono gli spettattori stimati, in Russia e Paesi Baltici, che guarderanno lo spettacolo in TV.
FISM: UNA FEDERAZIONE DALLA
PARTE DEGLI ARTISTI
Grazie ai contatti, assistenza consigli e suggerimenti garantiti dalla FISM
prima della manifestazione, gli Artisti non hanno dovuto preoccuparsi delle condizioni del palcoscenico o dei delicate rapporti con la televisione.
IL TOP DELLA TECNOLOGIA AL
SERVIZIO DEI PRESTIGIATORI
Il produttore, un vero amatore della nostra arte, ha voluto che gli artisti fossero rassicurati sul fatto ogni sforzo era stato fatto per farli apparire al meglio sul palcoscenico. A prima vista, l’apparentemente esorbitante service di luci e l’imponente “Led Wall” avrebbe potuto dar l’idea di “schiacciare” gli artisti, in realtà lo scopo del team di tecnici, altamente qualificati, era quello di creare la migliore immagine possibile per uno show televisivo dove I Pretigiatori e le loro performances dominavano su tutto. Dopo aver visto le immagini dello show dell’anno scorso posso affermare con sicurezza che gli artisti sono stati e saranno estremamente contenti dl un risultato così eccezionale.
Quale Convention Organizer, consulente e Presidente Internazionale sono veramente orgoglioso che la FISM sia stata coinvolta in questo progetto e che abbia messo a disposizione degli organizzatori la sua esperienza ed il suo Una incantevole immagine della scenografia. know-how. Il Board FISM, il produttore e alcuni Artisti.
8 MAGIA MODERNA Dal Presidente F.I.S.M. N. 2 - 2016
Sono già impegnato nell’organizzazione dell’edizione del 2017 che promette di essere tanto straordinaria quanto le edizioni precedenti. Il cast del 2015: Vittorio Belloni (Italy), Fred Cie Poc (France), Norbert Ferré (France), Charlie Fry (USA), Huang Wenyu (China), Magus Utopia (The Netherlands), Sos & Victoria (Germany) Timo Marc (Germany), Red Star Seong (South Korea), Sos & Victoria (Russia/Armenia) Marco Zoppi (Italy), più un noto balletto, due famosi cantanti russi e due altrettanto noti presentatori TV. Il cast del 2016: Juliana Chen (USA, Henry Evans (Argentina), Kevin James (USA), Dany Lary (France) – anche con il “piano volante”, Erix Logan (Italy), Mario Lopez
(Spain), Héctor Mancha (Spain), Miguel Muñoz (Spain), Rafael (Belgium), Shezan (Italy),
più alcuni conosciutissimi peronaggi televisivi che hanno presentato lo spettacolo.
Mi preme evidenziare come, grazie alla professionalità degli operatori TV e due schermi giganti, ai lati del palcoscenico, anche gli spettacoli di close up abbiano ottenuto e oltrepassato ogni aspettativa. Mi auguro di cuore che il messaggio arrivi al cuore: il sogno può e deve diventare realtà. Anche in una realtà che ha subito cambiamenti epocali, sconvolta da una tecnologia che predomina sempre più c’è spazio per quello che facciamo se immaginiamo e proponiamo una forma di spettacolo che non sia basata solo “sull’effetto magico” ma ponga la dovuta attenzione alla musica, alle luci, alla storia, al messaggio che si vuole trasmettere che porti lo spettatore in un altro universe, agli antipodi del mondo in cui abitualmente vive.
F.I.S.M. International President
Dott. Domenico Dante
N. 2 - 2016 Russia MAGIA MODERNA 9
GOLDEN MAGIC 2016
di Alexander De Bastiani 2 valigie da 23 kg ciascuna. Il miglior modo per affrontare un viaggio in aereo con la certezza di avere tutto il materiale al seguito. Sono giorni che vivo nell’ansia: dal peso dei bagagli al Visto, dal passaporto elettronico all’assicurazione medica internazionale; preoccupato di non avere tutto apposto, tutto pronto per affrontare la più
grande sfida della mia carriera magica: il Golden Magic a Mosca. Mosca e San Pietroburgo per l’esattezza. Il volo infatti è diretto prima a Nord nella, città che sfiora il Mar Baltico. Meravigliosa Metropoli dal sapore di paese.
Li mi attendono i primi due spettacoli di un evento incredibile, 4000 posti nel teatro di San Pietroburgo. Senza contare i ben 6500 del Crocus Hall di Mosca! Una delle cose più più incredibili è il cast… Sono tutti artisti di fama internazionale che più volte hanno solcato palchi del genere; ed io sarò lì con loro, negli stessi alberghi, sugli stessi palchi, alle stesse tavole imbandite che offrono i più disparati menù pieni di prelibatezze russe! Non avrei mai immaginato una cosa del genere prima d’ora. Quando ho iniziato la collaborazione con il CMI e più specificatamente con il CMI College, tutto era già finalizzato a cose del genere, ma dall’immaginarlo al viverlo davvero la differenza è notevole. Ho sempre sentito prima di tutto l’esigenza di realizzare un buon numero ma questo non è sufficiente per crescere davvero come artista, sono moltissime le componenti che determinano il successo di una performance e se non fosse stato per l’appoggio
di persone come Domenico Dante e il sostegno step by step di Andrea Baioni e Gianni Loria, non credo che sarei riuscito a raggiungere certi risultati. Il lavoro del College si Punto di vista di un'artista 20 Marzo 2016. Ore 09:10 AM. Aeroporto di Caselle. Mi trovo al Check-in con due enormi valige. Tutto il materiale del mio numero da scena, quello con le lanterne, si trova qui.
10 MAGIA MODERNA Russia N. 2 - 2016 sviluppa proprio attorno a questo concetto: dare ad un artista la possibilità di sperimentare insieme ad altri il percorso verso la realizzazione di un prodotto internazionale. Ci tengo a sottolinearlo perché molto spesso si sottovaluta tutto ciò che sta attorno al numero pensando che l’idea o la messa in scena siano di perse sufficienti, dimenticando o non tenendo conto di tutti gli altri fattori che sono in realtà inscindibili. La capacità di relazionarsi agli altri, ad altri livelli, la lingua, le regole del palcoscenico, la gestione dello stress, l’abilità di realizzare una buona presentazione, la capacità di imparare ad ascoltare gli altri e trarne spunti, queste ed altre sono le componenti che rendono possibile la realizzazione completa di un’idea. Ed è questo quello che il College cerca di fare, ci ho messo un po’ a capirlo ma adesso ne ho la certezza e sento il bisogno di condividerlo. Ricordo ancora il momento in cui dopo la delusione del Campionato Italiano di qualche anno fa, ho conosciuto Domenico Dante. Il suosupporto e il suo sostegno, la sua fiducianel lavoro che stavo facendo e stata evidente fin da subito e non solo a parole, prima ancora che ci presentassimo miaveva già ingaggiato per il Galà del sabato sera ad Abano terme! Il primo approccio diretto al CMI invece lo devo a Gianni Loria che mi ha convinto a partecipare al trofeo Alberto Sitta del 2013. Trofeo che ho vinto e che mi hadato la possibilità di conoscere AndreaBaioni ed iniziare questa stupenda avventura, viaggio non senza ostacoli edifficoltà ma ricco di grandi soddisfazioni e di nuove amicizie che ormai sono parteintegrante della mia vita. Viaggio virtuale che però alla fine mi ha portato ora qui: Aeroporto di San Pietroburgo, insieme ad altri artisti vengo accompagnato in un albergo bellissimo dove ci accolgono con un affetto ed un calore inimmaginabile.
La cortesia e la cura nel risolvere ogni più piccola richiesta, ogni minimo inconveniente, ci accompagneranno pertutto il viaggio in Russia. Il cast degli Artisti dell'anno scorso. Visita all'Ermitage. Ferrovia Russa, la "Freccia Rossa".
Abbiamo avuto la fortuna di incontrare persone davvero in gamba: gentili disponibili e soprattutto animate da un a grande passione per l’arte magica e dal desiderio di renderle i dovuti onori. Ogni cosa era impeccabile: l’alloggio, il trasporto, il cibo, il supporto tecnico emorale… insomma il non “sentirsi abbandonati a se stessi”.
N. 2 - 2016 Russia MAGIA MODERNA 11
Una componente però spiccava sopra tutte le altre, il desiderio di condividere la propria terra, la propria cultura e le tradizioni. Tutto questo esternato attraverso una serie di visite guidate in giro per le città! Cioè, oltre a tutto quello che più poteva rendere piacevole il nostro soggiorno in Russia, gli organizzatori hanno pensato di preparare
dei Tours delle città con tanto di Autobus e guida che ci accompagnava per vedere le bellezze di una terra così distante dalle nostre abitudini e così ricca di opere meravigliose. Dopo questa premessa relativa all’accoglienza che mi sentivo in dovere di condividere, passiamo agli aspetti più interessanti di un’esperienza performativa così incredibile. Prima di tutto come accennato, il Cast: sul palco del Golden Magic di quest’anno si trovavano tutte eccezionalità della magia internazionale; alcuni di essi li conoscevo già di persona ma in contesti totalmente diversi. Per fare un esempio concreto: conoscevo Giuliana Chen per la sua fama, ma anche perché era uno dei nove giudici che hanno valutato il mio spettacolo al Campionato del Mondo Fism Italy 2015. Donna di incredibile talento e carisma che mi incuteva anche un certo timore reverenziale, si trovava ora lì, con me, a condividere lo stesso palco!! Eravamo colleghi!!
Abbiamo condiviso gli stessi teatro, parlato di dettagli, di problemi e soluzioni delle performance, condiviso emozioni!! È difficile riuscire ad esprimere a parole quello che può significare una cosa del genere per un artista che solo un’anno prima guardava i video di questi “mostri sacri” dell’arte magica e pensava che fosse impossibile arrivare a conoscerli personalmente. Questo è solo un esempio; potrei passare ore a parlare di ognuno degli artisti che ho incontrato senza stancarmi. Uno degli aspetti che mi ha colpito di più dal lato dell’organizzazione scenica èstato il livello di professionalità dei collaboratori. Non che non ci siano bravi tecnici ingiro, ma qui nonostante ci fosse di mezzo la tv (e non lo dico in tono dispregiativo, anzi al contrario perché la televisione qui riusciva a valorizzare tutte le performances, ma per evidenziare il contesto in cui le esigenze tecniche erano molto diverse) l’attenzione e la premura che avevano nell’assecondare le nostre esigenze tecniche che sono molto diverse dalle altre arti performative, era davvero incredibile. Dalla disposizione dei materiali dietro alle quinte fino al tipo di inquadrature che ogni telecamera doveva tenere per privilegiare il risultato visivo.
12 MAGIA MODERNA Russia N. 2 - 2016
Come non menzionare il support della Board della FISM!! Si perché con noi in loco a supportarci e pronti a darci consigli e condividere opinioni, c’erano anche Gerrit Brengman e Peter Din. Insieme ovviamente a Domenico Dante chegià era presente e ci ha aiutato fin damesi prima della partenza e all’indispensabile Priska Walter (che ha avuto la pazienza di aiutarmi a risolvere qualunque problema burocratico ed ha risposto ad ognuna delle mille mail che le scrivevo per chiedere aiuto, ad ogni ora, giorno enotte, festivi compresi) Insomma mi sentivo proprio un artista di quelli importanti! La fortuna più grande, dal punto divista artistico , comunque è stata quella di poter lavorare a fianco di artisti cosìimportanti e di poterli vedere all’opera così da vicino. Sentirmi parte, insomma, a pieno titolo di un progetto internazionaleche valorizza l’Arte Magica nelmigliore dei modi. Penso di aver imparato di più in questi 5 giorni in Russia chenegli ultimi 5 anni di lavoro su me stesso. Vedere un grande artista al lavoro, come si concentra, come si prepara, come si relaziona al pubblico, come gestisce il palcoscenico, sono tutti elementi che vissuti in prima persona permettono dicapire un sacco di cose su come funzioni il mondo dello spettacolo, e su come imparare ad approcciarsi a questa realtàcosì magica e misteriosa. Sono davvero entusiasta di quest’avventura che mi hadato la possibilità di mettermi in gioco edi dimostrarmi all’altezza delle aspettative di chi ha creduto in me e mi ha fatto arrivare fin qui. Spero sia solo l’inizio di una nuova sfida anche perché sono rientratopiù carico che mai e pronto a rimettermi al lavoro per modificare e correggere tutti quei dettagli che possono portare il mio numero a crescere ancora. Ora l’obbiettivo più grande sarà il prossimo mondiale in Corea!! E la Russia è stata la cosa migliore che potesse accadere per stimolarmi ancora di più a dare il meglio di me stesso e far così risplendere la magia italiana ovunque!
Promoting the Art of Magic
collezione Domenico Dante

 

Magia Moderna Nr 2_2016 2

 

Comments are closed.